Prevenzione COVID a.s. 2022/23

GESTIONE DEI CONTATTI STRETTI

A coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi al SARS-CoV-2 (compresi personale scolastico, alunni, visitatori della scuola) è applicato il regime dell’autosorveglianza, consistente nell’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto.

Se durante il periodo di autosorveglianza si manifestano sintomi suggestivi di possibile infezione da Sars-Cov-2, è raccomandata l’esecuzione immediata di un test antigenico o molecolare per la rilevazione di SARS-CoV-2 che in caso di risultato negativo va ripetuto, se ancora sono presenti sintomi, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.

INDICAZIONI PER ALUNNI E PERSONALE

Non è più obbligatorio indossare la mascherina: l'utilizzo dei dispositivi di protezione è previsto solo per docenti, personale Ata e alunni a rischio di sviluppare forme severe di Covid-19. In questi casi è raccomandato l'uso della FFP2.

La mascherina è obbligatoria per il personale e per gli alunni con sintomi respiratori di lieve entità (come raffreddore e/o tosse) ma in buone condizioni generali, che non presentino febbre (obbligo fino a risoluzione dei sintomi). Il semplice raffreddore non è motivo in sé di non frequenza o allontanamento dalla scuola in assenza di febbre.

Gli alunni e il personale scolastico NON potranno restare a scuola in presenza delle seguenti condizioni:

  • sintomi compatibili con COVID-19: sintomi respiratori acuti (tosse e/o raffreddore) con difficoltà respiratoria, vomito, diarrea, perdita del gusto e/o dell’olfatto, cefalea intensa;
  • temperatura superiore a 37,5 °C;
  • esito del tampone per COVID-19 positivo.

Si raccomanda alle famiglie di non condurre gli alunni a scuola in presenza delle condizioni sopra descritte.

In caso di sintomi respiratori lievi senza febbre, si potrà rimanere a scuola; il personale scolastico e gli alunni delle scuole primarie e secondarie dovranno indossare una mascherina chirurgica/FFP2, sia gli alunni che il personale dovranno igienizzare frequentemente le mani e rispettare l’etichetta respiratoria* fino alla scomparsa dei sintomi.

*ETICHETTA RESPIRATORIA:

  1. coprirsi bocca e naso durante gli starnuti o la tosse utilizzando fazzolettini di carta o, in mancanza d’altro, la manica del proprio vestito;
  2. eliminare il fazzolettino di carta nel più vicino raccoglitore di rifiuti;
  3. praticare l’igiene delle mani subito dopo (con lavaggio o utilizzo di soluzione idroalcolica).

 

In caso di andamento dei contagi stabile e comunque fin dall’inizio delle lezioni sono previste le seguenti misure:

  • igiene frequente delle mani ed etichetta respiratoria;
  • utilizzo di mascherine FFP2 e visiere solo per il personale scolastico a rischio e gli alunni a rischio di scuola primaria e secondaria;
  • ricambio frequente dell’aria;
  • sanificazione ordinaria di aule, ambienti/giochi e straordinaria (in presenza di casi positivi);
  • l’attivazione della Didattica Digitale Integrata per gli alunni positivi sottoposti a isolamento non è più obbligatoria secondo quanto definito dal Ministero dell’Istruzione.

Gestione dei casi positivi:

  • alla comparsa di sintomi compatibili con infezione da COVID-19 in ambiente scolastico verranno tempestivamente avvisati i genitori degli alunni interessati, che provvederanno a prelevare i minori e ad avvisare il proprio medico;
  • in caso di esito positivo del test antigenico per SARS-Cov-2 si è sottoposti ad isolamento, per il rientro a scuola è necessario un esito negativo del test (antigenico o molecolare); oppure dopo il 14° giorno dal primo tampone positivo, a prescindere dall'effettuazione del test;
  • non sono previste restrizioni per i contatti del caso positivo. Rimane confermato, anche per il personale scolastico, gli alunni e i visitatori della scuola il regime dell'ausotosorveglianza con obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto.

IN CASO DI PEGGIORAMENTO DELLE CONDIZIONI EPIDEMIOLOGICHE 

In caso di aumento del numero di contagio le autorità competenti potranno disporre le seguenti misure aggiuntive:

Per la scuola dell'infanzia

  • distanziamento tra gli adulti di almeno un metro;
  • attività educative organizzate in modo da coinvolgere gruppi stabili di bambini;
  • applicazione delle misure necessarie ad evitare momenti di assembramenti nei bagni e negli spazi promiscui;
  • misure volte ad evitare l’uso promiscuo di giocattoli, che non possono essere portati da casa;
  • l’accesso alla struttura può avvenire attraverso l’accompagnamento da parte di un solo adulto, l’accoglienza avviene, se possibile in spazi all’aperto;
  • sanificazione periodica di tutti gli ambienti da parte del personale scolastico;
  • sospensione di uscite didattiche e viaggi di istruzione;
  • uso delle mascherine chirurgiche/FFP2 in situazione statica o dinamica per il personale scolastico e per chiunque acceda alle strutture, fatta eccezione per i bambini;
  • utilizzo dei locali scolastici da parte di terzi solo con sanificazione al termine delle attività;
  • somministrazione dei pasti in mensa limitando il più possibile la promiscuità tra bambini di gruppi diversi;
  • consumo della merenda nello stesso spazio di esperienza dedicato al gruppo dei bambini.

Per le scuole primarie e secondarie:

  • distanziamento dei banchi di almeno un metro dove possibile;
  • applicazione delle misure necessarie ad evitare momenti di assembramenti in cortile, nei corridoi ecc.;
  • sanificazione periodica di tutti gli ambienti da parte del personale scolastico;
  • attenzione nella gestione di attività extracurricolari e laboratoriali: distanziamento, utilizzo di mascherine chirurgiche/FFP2, igiene delle mani;
  • sospensione di uscite didattiche e viaggi di istruzione;
  • uso delle mascherine chirurgiche/FFP2 in situazione statica o dinamica;
  • utilizzo delle palestre o dei locali scolastici da parte di terzi solo con sanificazione al termine delle attività;
  • somministrazione dei pasti in mensa con turnazione;
  • consumo della merenda al banco.
Allegati
2022_Nota Regione Veneto.pdf
protocolo COVID 22-23.pdf
infanzia indicazioni as 2022/23
primaria indicazioni as 2022/23
Vademecum a.s. 2022/23
Circolare interna - misure anticovid per scuola primaria e secondaria a.s. 2022/23
Circolare interna - misure anticovid per scuola infanzia a.s. 2022/23